Press Releases

Download PDF

Intelligenza artificiale controlla la rete elettrica di Riedholz

Le quattro imprese Adaptricity, AEK, Alpiq e Landis+Gyr, insieme alle autorità del Canton Soletta, stanno esaminando come l'intelligenza artificiale possa ottimizzare e controllare l'energia elettrica che circola nella rete di distribuzione del comune di Riedholz. Questa soluzione consentirebbe di minimizzare i lavori di ampliamento della rete e di ridurre i costi dell’elettricità. Il progetto SoloGrid è promosso come progetto faro dall'Ufficio federale dell'energia ed è in parte finanziato dal Canton Soletta.

I gestori di reti di distribuzione elettrica hanno di fronte grandi sfide: l'incentivazione delle nuove energie rinnovabili, infatti, ha causato un forte aumento del numero di impianti decentralizzati di produzione energetica, quali gli impianti fotovoltaici. Il trend delle energie rinnovabili non si ferma, e nel lungo termine provocherà maggiori fluttuazioni e carichi di punta irregolari nella rete elettrica. Per garantire una stabilità di rete anche in futuro e ridurre i costosi ampliamenti di rete, le quattro imprese Adaptricity, AEK, Alpiq e Landis+Gyr insieme al Canton Soletta puntano sull'intelligenza artificiale con il progetto pilota SoloGrid. Nel comune di Riedholz presso Soletta la tecnologia GridSense sarà impiegata in circa 40 case unifamiliari e appartamenti. Sull'arco di 18 mesi si esaminerà in che modo GridSense controlli le fonti principali di consumo elettrico, quali pompe di calore, boiler, batterie domestiche e stazioni di ricarica per veicoli elettrici, e in che modo integri i dati di misurazione di impianti fotovoltaici ai fini di ottimizzare il funzionamento della rete. GridSense provvede al bilanciamento ottimale dei carichi sulla rete e ottimizza il consumo dei clienti. Lo scenario ideale vede l'elettricità di propria produzione fotovoltaica usata per il proprio fabbisogno domestico o nella rete di quartiere.

GridSense impara il comportamento degli utenti mediante intelligenza artificiale

Alpiq ha sviluppato la tecnologia GridSense insieme alla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI). Essa si basa in sostanza su diversi algoritmi che misurano continuamente parametri quali il carico della rete, il consumo e la produzione di elettricità, tengono conto delle previsioni meteorologiche e delle tariffe energetiche e imparano mediante intelligenza artificiale il comportamento dei consumatori d'elettricità. Con queste informazioni GridSense bilancia i flussi di energia elettrica degli utenti e dei produttori. Questa tecnologia elimina i picchi di tensione nella rete elettrica, rende omogenei i carichi e mantiene stabile la rete di distribuzione. Con GridSense, Alpiq rafforza la sua posizione di fornitore di servizi energetici e contribuisce ad aumentare l’efficienza energetica. Nel gennaio 2015 l'Ufficio federale dell'energia ha conferito alla tecnologia il premio Watt d’Or 2015 e ha inserito il progetto SoloGrid nel programma faro dell'UFE.

Sfide per i gestori di reti di distribuzione

Nel quadro del progetto SoloGrid le quattro imprese partecipanti in collaborazione con il Canton Soletta esamineranno da vicino fino a che punto la rete elettrica sia in grado di autoregolarsi in modo decentralizzato. Gli esiti saranno particolarmente significativi per AEK Energie AG, che spera di trarre dal progetto SoloGrid importanti nozioni per la futura gestione e pianificazione della rete.

Oltre alla tecnologia GridSense, il progetto ricorre ad una seconda innovazione, il software DPG.sim. Sviluppato da Adaptricity, uno spin-off del Politecnico di Zurigo, il nuovo software simula la dinamica decentralizzata di una rete elettrica. La simulazione è necessaria essendo praticamente impossibile rappresentare nella realtà le molteplici situazioni di rete. DPG.sim simula tutti gli scenari di rete voluti per l'analisi e li completa con le misurazioni tratte dalla rete pilota del comune di Riedholz.

Il futuro dell'elettricità necessita di tecnologie intelligenti

Landis+Gyr mette a disposizione del progetto SoloGrid importanti nozioni tratte da diversi progetti di Smart Metering già realizzati in Svizzera e all’estero. I contatori forniti a Riedholz sono strumenti in grado di misurare numerosi parametri. Fra le altre cose trasmettono dati sullo stato della rete utili per poter approntare importanti informazioni per GridSense. Grazie a questa tecnologia, Landis+Gyr accresce la riuscita del progetto SoloGrid e fornisce un significativo contributo all’approvvigionamento elettrico futuro.

Maggiori informazioni: www.sologrid.ch

Media Relations:

      
Alpiq InTec SA                      
Anita Binder
T +41 44 247 41 79
anita.binder@alpiq.com

AEK Energie AG                    
Susanne Rufer
T +41 32 624 84 60
susanne.rufer@aek.ch

Adaptricity                           
Andreas Ulbig
T +41 44 515 92 46
aulbig@adaptricity.com

Landis + Gyr                         
John Harris
+41 41 935 64 39
John.harris@landisgyr.com

AEK Energie AG

Con sede a Soletta, AEK Energie AG è l'impresa leader fornitrice di energia sul versante meridionale del Giura con circa 40'000 utenti finali. Oltre all'approvvigionamento di elettricità e di reti, essa offre anche consulenze energetiche individuali, installazioni elettriche, sistemi di telecomunicazione e controlli di sicurezza. A livello svizzero, AEK è leader nel settore del contracting d’impianti con pellet e trucioli di legno. La sua affiliata AEK Pellet AG di Balsthal è il più grande produttore di pellet in Svizzera e leader sul mercato nazionale. AEK è partner e fornitrice di servizi per clienti privati, industrie, commerci, comuni e pubbliche amministrazioni. Nel 2014, con un organico di 233 dipendenti, AEK ha conseguito un fatturato di 143,3 mio. di CHF e un utile d'esercizio di 11,7 mio. di CHF.

Adaptricity

Adaptricity è un'impresa spin-off del Power Systems Laboratory del Politecnico di Zurigo. Essa sviluppa software di simulazione e ottimizzazione per gestori di rete offrendo loro un sostegno per affrontare le sfide poste dalla svolta energetica alle sue reti elettriche. Il focus è sulle proprietà innovative delle smart grid quali accumulatori di energia distribuiti, gestione del carico e altri mezzi attivi di esercizio delle reti. Queste sono la chiave all'esercizio stabile di una rete elettrica con un'elevata quota di energie rinnovabili. Adaptricity aiuta i gestori di reti elettriche a valutare le numerose alternative di ampliamento delle smart grid prima che investano in costose infrastrutture di rete. Questo gli permette di pianificare al meglio la transizione dalle loro reti elettriche esistenti alla rete elettrica intelligente del futuro.

Il software di simulazione DPG.sim consente di effettuare simulazioni di rete in serie temporale e le rispettive analisi ponendo l'accento sui cosiddetti elementi smart grid, quali SmartMeter, trasformatori regolabili per reti locali e anche la gestione del carico, dell'immissione e delle riserve così come fa GridSense. Questo consente l'analisi basata su simulazioni delle unità GridSense. Oltre a ciò si può simulare e analizzare (quasi) ogni scenario di rete che non è possibile realizzare in pratica per via dei limiti della rete pilota (numero di unità GridSense, potenza installata degli impianti fotovoltaici, carichi termici e accumulatori a batteria).

Alpiq

Alpiq è un'impresa energetica e fornitrice di servizi energetici leader in Svizzera e con orientamento europeo. L'impresa è attiva nella produzione come pure nel commercio e nella distribuzione di energia elettrica. Offre ai suoi clienti servizi energetici completi ed efficienti per edifici e impianti, per la tecnica dei trasporti e per centrali elettriche e impianti industriali.

Nel 2014 Alpiq ha conseguito un fatturato di 8,1 miliardi di CHF con un organico di circa 8 000 dipendenti. Il Gruppo Alpiq ha la sua sede centrale a Losanna ed è quotato sulla borsa svizzera SIX.

Chi è Landis+Gyr

Landis+Gyr è il principale fornitore di prodotti per la gestione integrale dell’energia, studiati per le esigenze delle aziende che operano nel campo dell’energia, è l’unico in grado di offrire soluzioni concrete end to end con dei contatori all’avanguardia. La società vanta oggi la più ampia gamma di prodotti e servizi nel settore della misura dell’energia elettrica e sta aprendo la strada alla prossima generazione di reti intelligenti. Con vendite annue di oltre 1,5 miliardi di USD, Landis+Gyr, piattaforma di crescita indipendente del gruppo Toshiba (TKY:6502) è controllata al 40% da Innovation Network Corporation of Japan. Con i suoi 5.500 dipendenti, opera in 30 paesi in tutto il mondo, con l’unico obiettivo di offrire una migliore gestione dell’energia a livello internazionale.

Canton Soletta

Affinché la popolazione e l'economia siano rifornite di energia in modo affidabile, a basso costo e senza ripercussioni negative sull'ambiente, il Canton Soletta s'impegna a favore della sicurezza e della sostenibilità dell'approvvigionamento energetico e di una politica energetica attiva e integrata. In particolare il Cantone investe notevoli sforzi nell'efficienza energetica e nell'uso di energie rinnovabili negli edifici. Esso coglie le nuove sfide nel settore dell'elettricità e collabora nella ricerca e nella realizzazione di soluzioni.

Ufficio federale dell'energia

Con il suo programma faro l'Ufficio federale dell'energia UFE promuove lo sviluppo prossimo al mercato di tecnologie e soluzioni innovative in ambito cleantech. Il programma sostiene progetti che mirano all'uso parsimonioso e razionale di energia o all'uso di energie rinnovabili. I progetti faro dell'UFE accelerano la messa in opera di nuove tecnologie e soluzioni e la loro diffusione sul mercato. Questi progetti innovativi rendono tangibile il futuro energetico della Svizzera.

# # #

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close